Si definisce comunemente Welfare Aziendale l’insieme di benefits e servizi attivati volontariamente dalle imprese volti a migliorare la qualità della vita e il benessere psico-fisico dei propri dipendenti.

Il Welfare Aziendale può articolarsi in molte forme e in diverse aree, ad esempio: servizi di cura per dipendenti e loro famigliari (People Care), servizi per risparmio di tempo (Time Saving), convenzioni per acquisti con scontistica per risparmiare (Money Saving).

La scelta dei servizi di Welfare Aziendale da adottare dipende da vari fattori: cultura e valori d’impresa, approccio alle Risorse Umane/Capitale Umano, settori, contesto territoriale, bisogni specifici di dipendenti in funzione dell’età, genere, lo status familiare.

Globalizzazione dell’economia, tensioni sui mercati, competitività: per non soccombere e per continuare a crescre le imprese devono necessariamente innovare. Se è vero che l’azienda è come un ecosistema, all’interno del quale ad agire e a essere protagoniste sono, innanzi tutto, le persone, allora l’attenzione al benessere dei dipendenti diventa immediatamente un vantaggio competitivo.
Il welfare aziendale è un modello win-win-win: a trarne beneficio sono le aziende che lo introducono, i dipendenti che ne beneficiano, il sistema Paese.

Welfare Aziendale
Welfare Aziendale